Per la serie: Dicono di me 🙂 Lo scenografo e artista Carlo Bozzo con “A buon intenditore due parole: L’alibi dell’intelligenza artificiale.” scritto in occasione della mostra In=Out, Dicembre 2020.